La scienza di Alkalife®

Una domanda che spesso viene fatta a riguardo dell’acqua alcalina è: “Cosa succede all’acqua alcalina una volta raggiunto lo stomaco che è altamente acido?” Le persone che conoscono il corpo umano, inclusi i medici, pongono questa domanda. Rispondiamo a questa domanda una volta per tutte, per togliere qualsiasi dubbio sui vantaggi dell’acqua alcalina per la salute.

Per poter digerire il cibo e sterminare ogni tipo di batterio e virus presente nel cibo, l’interno del nostro stomaco è un ambiente acido. Il valore di pH dello stomaco è mantenuto attorno a 4. Quando ci alimentiamo o beviamo acqua, soprattutto acqua alcalina, il valore di pH all’interno dello stomaco, aumenta. Quando questo succede, un meccanismo di feedback nello stomaco rileva questa situazione e le pareti dello stomaco cominciano a secernere acido cloridrico per riportare il valore del pH nuovamente a 4. In questo modo lo stomaco ridiventa acido. Quando beviamo più acqua alcalina, viene secreto più acido cloridrico per mantenere il valore di pH dello stomaco. Sembra una battaglia persa.

Tuttavia, quando capirai in che modo le pareti dello stomaco producono acido cloridrico, le tue preoccupazioni scompariranno. Non ci sono riserve di acido cloridrico nel nostro corpo. Se ci fossero, vi farebbero un buco. Le cellule della parete dello stomaco devono produrlo immediatamente in base alla necessità. Gli ingredienti nella cellula dello stomaco che producono l’acido cloridrico (HCl) sono l’anidride carbonica (CO2), l’acqua (H2O), il cloruro di sodio (NaCl) o il cloruro di potassio (KCl).

NaCl + H2O + CO2 = HCl + NaHCO3, or
KCl + H2O + CO2 = HCl + KHCO3

Come possiamo vedere, il derivato dalla produzione di acido cloridrico è il bicarbonato di sodio (NaHCO3) o bicarbonato di potassio (KHCO3), che si ritrova nel flusso sanguigno. Questi bicarbonati sono i tamponi alcalini che neutralizzano l’eccesso di acido nel sangue; dissolvono le scorie solide acide e le trasformano in liquidi. Poiché essi neutralizzano le scorie acide solide, viene rilasciata più anidride carbonica a sua volta scaricata attraverso i polmoni. Man mano che il corpo invecchia, questi tamponi alcalini si abbassano, questo fenomeno viene definito come acidosi. É un avvenimento naturale in quanto il corpo produce più prodotti di scarto acidi. Esiste quindi una relazione fra il processo di invecchiamento e l’accumulo di acidi.

Guardando il valore di pH dello stomaco solamente, sembra che l’acqua alcalina non raggiunga mai il corpo. Ma se guardi il tuo corpo nell’insieme, c’è un netto aumento di alcalinità quando beviamo acqua alcalina. Le cellule del nostro corpo sono leggermente alcaline. Affinché possano produrre elementi acidi, devono anche produrre elementi alcalini e vice versa, proprio come uno ionizzatore d’acqua non può produrre acqua alcalina senza produrre acqua acida considerando che l’acqua del rubinetto è quasi neutra.

Quando il valore di pH dello stomaco supera 4, lo stomaco sa cosa fare per abbassarlo. Tuttavia, se il valore di pH scende sotto 4, per qualsiasi motivo, lo stomaco non sa cosa fare. Ecco perché assumiamo l’Alka-Seltzer, che è alcalino, per attenuare il dolore allo stomaco causato dai gas acidi. In questo caso, l’acido cloridrico non viene prodotto dalla parete dello stomaco, quindi non viene aggiunto nessun tampone alcalino al flusso sanguigno.

Ecco un altro esempio di un organo del corpo che produce acidità allo scopo di produrre alcalinità. Dopo che il cibo nello stomaco viene digerito, deve essere inoltrato all’intestino tenue. A questo punto il cibo è talmente acido che danneggerebbe la parete dello stomaco. Per evitare questo problema, il pancreas produce succo alcalino (conosciuto come succo pancreatico). Questo succo è composto da bicarbonato di sodio ed è mescolato al cibo acido proveniente dallo stomaco. Dalle formule sopra descritte, per poter produrre i bicarbonati, il pancreas deve produrre acido cloridrico che fluisce nel sangue.

Sentiamo sonnolenza dopo un pasto abbondante (non durante il pasto o durante la digestione nello stomaco), quando il cibo digerito esce dallo stomaco ed è proprio a questo punto che l’acido cloridrico va nel sangue. L’acido cloridrico è l’ingrediente principale degli antistaminici che causano sonnolenza.

L’alcalinità o l’acidità prodotta dal corpo deve avere un livello di alcalinità o di acidità uguale o opposto prodotto dal corpo, quindi non c’è un aumento netto. Tuttavia, l’alcalinità fornita esternamente al corpo, tramite l’assunzione ad esempio, di acqua alcalina, porta ad un aumento netto dei valori di alcalinità nel corpo.

– Preso dagli scritti di Sang Whang.